Più amici

Meno plastica

Siamo amanti della natura e siamo orgogliosi di poter dire che le nostre confezioni non danneggiano l’ambiente. Sappiamo di non essere (ancora) perfetti, ma la strada è quella giusta.

Oltre al nostro packaging sostenibile, ci stiamo impegnando a fare di più per il pianeta. Ti presentiamo il nostro Zero Pawprint Plan, il nostro piano per avere un impatto positivo sul benessere del pianeta entro il 2025.

Scopri il nostro Zero Pawprint Plan

Le nostre confezioni per crocchette sono realizzate con materiali di origine vegetale

In difesa della natura

Siamo la prima marca di pet food che offre un'intera linea di sacchi realizzati con materiali biodegradabili, ovvero che si decompongono in maniera naturale.

La natura e le sue risorse rinnovabili

Le piante ricrescono sempre: insomma, una risorsa infinitamente rinnovabile! Ma non finisce qui: mentre crescono, ci fanno l'enorme piacere di assorbire l’anidride carbonica dall’atmosfera. Per i nostri sacchi utilizziamo due materiali di origine vegetale.

Scopri come sono realizzate le nostre confezioni, dall’inizio alla fine

Scopri come →

Le nostre vaschette e lattine sono realizzate in metallo

Il materiale più riciclato al mondo

Il metallo è più facile da riciclare rispetto ad altri materiali. Pensa: il 75% dell’alluminio usato dal 1888 è tutt’ora in uso. Ciò è possibile perché non si deteriora dopo ogni utilizzo e soprattutto perché tu lo getti diligentemente nel secchio giusto… vero? :)

Il metallo conserva
i nutrienti più a lungo

Adoriamo le nostre vaschette e lattine perché mantengono il cibo fresco per TANTISSIMO TEMPO. Grazie alle proprietà conservanti proprie del metallo, il nostro cibo conserva le sostanze nutritive e tutta la sua bontà per 24 mesi – cosa che, tra il resto, permette anche di limitare gli sprechi alimentari.

Scopri come realizziamo le nostre vaschette e lattine, dall’inizio alla fine

Scopri come →

Questo dove lo getto?

Questa guida ti mostrerà cosa fare esattamente con le nostre confezioni.

La discarica non è il posto ideale per trasformare le nostre confezioni in compost, ma è sicuramente più veloce che dover riciclare la plastica, e senza alcun sottoprodotto nocivo!

Certificazione in arrivo

La nostra Certificazione di Compostaggio Industriale è prevista per l'inizio del 2021. Intanto, vogliamo essere sicuri di indicarti cosa gettare e dove gettarlo.

No

Le nostre confezioni per crocchette sono realizzate in modo da decomporsi in acqua, anidride carbonica e compost, piuttosto che essere riciclate per creare nuovi sacchi.

No

Il compostaggio domestico è un processo lento e stagionale, e noi non vorremmo mai rendere più complicati i tuoi sistemi di smaltimento. Un giorno, forse.

No

Poiché il metallo non si degrada, gettarlo tra i rifiuti indifferenziati sarebbe uno spreco di materia prima preziosa.

No

Poiché il metallo non si degrada, gettarlo nei rifiuti organici sarebbe uno spreco di materia prima preziosa.

Dopo aver sciacquato lattine e vaschette dai residui di cibo, gettatele nellaraccolta differenziata. In soli 60 giorni saranno trasformate in lattine e vaschette nuove.

No

Poiché il metallo non si degrada, smaltirlo in sistemi di compostaggio domestico sarebbe uno spreco di materia prima preziosa e potrebbe danneggiare il sistema stesso.

La discarica non è il posto ideale per trasformare le nostre confezioni in compost, ma è sicuramente più veloce che dover riciclare la plastica, e senza alcun sottoprodotto nocivo!

Certificazione in arrivo

La nostra Certificazione di Compostaggio Industriale è prevista per l'inizio del 2021. Intanto, vogliamo essere sicuri di indicarti cosa gettare e dove gettarlo.

No

Le nostre confezioni per crocchette sono realizzate in modo da decomporsi in acqua, anidride carbonica e compost, piuttosto che essere riciclate per creare nuovi sacchi.

No

Il compostaggio domestico è un processo lento e stagionale, e noi non vorremmo mai rendere più complicati i tuoi sistemi di smaltimento. Un giorno, forse.

E in futuro?

Siamo molto orgogliosi del nostro packaging ma sappiamo di poter fare di più. Il prossimo anno troveremo altri modi per limitare il nostro impatto ambientale attraverso il nostro Piano Impronta Zero.