1. Crea un rifugio sicuro

I cani possono imparare a sentirsi sicuri in un posto particolare se associato a ricordi positivi. Nelle settimane che precedono i fuochi d’artificio, crea un rifugio per il tuo cane e coprilo con coperte pesanti che attenuano il suono. La parte più divertente è quella che segue: devi entrare nel covo con il tuo cane più spesso possibile. Qui riempilo di coccole, vizialo con qualche snack e fai suonare della musica (i cani preferiscono il raggae o soft rock). Dopo alcune volte, metti in sottofondo il suono dei fuochi d’artificio (puoi trovare intere playlist su internet). Se lo abitui al suono a questi rumori e gli insegni che in quella tana è al sicuro – anche se c’è quel particolare suono – quando i fuochi d’artificio ci saranno davvero, si sentirà meno in ansia.

2. La nutrizione conta 

The dog Brodie & salmon kibble bag

Gli alimenti lavorati e imbottiti di additivi hanno sui cani gli stessi effetti che hanno su noi umani: irritabilità, ansia e cali d’umore. Per capire cosa stai dando al tuo cane, leggi attentamente le confezioni e le etichette: la presenza di “carne essiccata” e “derivati animali” significa spesso che quel prodotto è un concentrato di frattaglie poco nutrienti che hanno subito un processo industriale di essicazione (spesso chiamato “rendering”). Quando leggi gli ingredienti, fai caso a termini come “pollo essiccato” e “farina di carne”.

Oltre alla carne di qualità, anche altri ingredienti sono ritenuti capaci di attenuare l’ansia, tra cui i mirtilli, il cavolo riccio, il manzo, il pesce azzurro e il tacchino. È utile abituare da subito il proprio cane a una routine, in modo da massimizzare i benefici (anche umorali) del cibo di qualità. 
 Quando arriva la fatidica notte, aggiungi a tutto questo anche qualcosa da rosicchiare, come un giocattolo masticabile – un espediente efficace per distrarre il tuo cane da ciò che lo agita.

3. Crea associazioni positive

Corgi with Edgard& Cooper jerky

È anche possibile insegnare al tuo cane a collegare  alcuni suoni a percezioni positive. Per creare nuove associazioni puoi usare le classiche tecniche di condizionamento. Il cibo è lo strumento di rinforzo positivo per eccellenza, ma ci sono anche altri modi per stimolare comportamenti incompatibili con la paura come giocare, esplorare, investigare, ecc. Come nel caso del rifugio sicuro, dai al tuo cane qualcosa adora mentre suona in sottofondo la playlist dei fuochi d’artificio. In questo modo, cambierai gradualmente l’associazione negativa del suono al senso di paura con qualcosa di più positivo.

4. Fallo stancare

Tutti sappiamo quanto è più tranquillo un cane dopo un po’ di movimento. Prima dell’arrivo dei fuochi, portalo a fare almeno una lunga passeggiata durante il giorno – una bella passeggiatona, possibilmente! Lascialo esplorare, giocare, fiutare qua e là. Una volta a casa, premialo con un pasto nutriente e calmante (come le nostre crocchette di pollo), chiudi le tende e preparati per la serata.

5. Avvolgilo, abbraccialo

Se il tuo piano invece è quello di uscire di casa, assicurati di avere il guinzaglio e tanti snack che rappresentano sempre qualcosa di positivo per lui. Puoi anche vestirlo con una “pettorina antistress”: è stato dimostrato che questa specie di cappottino aiuta ad alleviare l’ansia perché crea una leggera pressione sul corpo – come un lungo, caldo abbraccio.

Serve fare scorta di snack?
Scopri →

6. Resta con lui

Human kissing her dog

Come i loro compagni umani, i cani sono tranquillizzati dalla presenza delle persone care. Degli studi hanno mostrato che i cani sono estremamente influenzati dal comportamento dei loro padroni: ciò significa che il tuo comportamento può anche agire come inibitore dello stress. Una presenza tranquillizzante. Parlagli con voce calma e rimani con lui per tutta la durata dei fuochi d’artificio. Puoi anche provare a massaggiarlo se è una cosa che normalmente trova piacevole. Dopo tutto, come sanno tutti gli amanti dei cani, vale la pena perdersi i fuochi per loro!