1. Attento a piante e fiori

Alcune piante e fiori sono velenosi per i gatti. Una pianta tossica, se ingerita, può causare apatia, irritazioni cutanee, forte dissenteria o calo di appetito. Gigli, azalee, oleandri e molte altre piante possono essere fortemente nocivi per il tuo amico a quattro zampe, soprattutto se è ancora un cucciolo o se è di natura particolarmente curioso. Se hai dubbi riguardo alla potenziale nocività di una pianta, chiedi al tuo veterinario di fiducia.

Cat sniffing flowers.

2. Metti al sicuro oggetti preziosi o pericolosi

Probabilmente non vuoi che il tuo gatto “per sbaglio” spinga a terra quel bellissimo e costosissimo vaso cui tieni molto. Di sicuro lui non sa quanto sia prezioso, e a meno che tu non voglia provare a spiegarglielo, ti consigliamo di giocare d’anticipo e mettere al sicuro gli oggetti più fragili. Lo stesso vale per ogni piccola cosa che il tuo gatto possa mettersi in bocca (elastici per capelli, graffette…). Non dimenticare di tenere fuori dalla sua portata anche medicinali, pesticidi e prodotti per la pulizia.

3. Rendi la casa anche un po’ sua

Cat scratching a scratching post.
I gatti adorano graffiare le cose. Lo vedono come un modo per marcare il loro territorio e, allo stesso tempo, mantenere le unghie belle affilate. Ti conviene offrirgli qualcosa che possa grattare liberamente prima che decida da solo quale dei tuoi mobili rendere suo. Alberi e torri tiragraffi sono un regalo ideale per lui, perché in questo modo può anche stiracchiarsi per bene mentre lavora sull’affilatura delle sue unghie. Gatto e mobilia ringrazieranno!

4. Offri più postazioni dove mangiare

I gatti preferiscono decidere dove e quando mangiare, motivo per cui è consigliabile offrirgli più scelta. Noi applichiamo la regola “N+1”: una postazione in più rispetto al numero di gatti presenti in casa. Se hai due gatti, è meglio preparare una ciotola in tre posti diversi della casa. Poter decidere dove si sente più al sicuro per bere e mangiare aiuta anche il gatto più esigente e schizzinoso.

Cat eating Edgard&Cooper kibbles.

5. Fornisci più lettiere

La stessa regola “N+1” è da applicare alle lettiere. Molti gatti preferiscono una lettiera diversa in caso dovesse… scappargli di nuovo. L’ideale sarebbe posizionare le lettiere abbastanza distanti fra loro ma possibilmente lontane dalle ciotole del cibo. In fondo, anche noi non abbiamo il water in cucina…

è per questo che il tuo gatto troverà il nostro cibo semplicemente irresistibile!
Scopri →

6. Reti di sicurezza per pisolini in tranquillità

Sole, sole e ancora sole. I gatti lo amano e adorano accoccolarsi sul davanzale per goderselo appieno. Ma se vivi ai piani alti puoi prendere in considerazione di posizionare delle reti di sicurezza davanti alle finestre. In fondo, i gatti non hanno davvero nove vite. Meglio andare sul sicuro: controlla che le reti siano ben fissate e che non siano strappate. Se vuoi proprio stare tranquillo, puoi acquistare delle protezioni per finestre apposite per gatti.

7. Chiudi, chiudi, chiudi

Ai gatti piace accoccolarsi in posti caldi. Oltre ai davanzali, anche lavastoviglie, lavatrice e asciugatrice si rivelano comode e accoglienti cucce. Per la sua sicurezza, chiudi tutto! Compresa la tavoletta del water, così che non lo scambi per un’enorme ciotola d’acqua.

Cat with Edgard & Cooper food.

Hai seguito questi consigli? Allora la tua casa è a prova di gatto. Un’ultima cosa per renderla davvero perfetta: del delizioso cibo. Coccola il tuo amico peloso con le nostre crocchette ricche di carne fresca o pesce fresco. Per non parlare del nostro cibo umido… una vera goduria!