stray dog in the streets

Il Cile e la Bolivia sono conosciuti per i tantissimi cani e gatti che circolano in libertà. In entrambi i paesi è normale che cani e gatti, persino quelli "domestici", girino liberi per strada durante il giorno. Ma, sebbene sia positivo per loro non rimanere chiusi in casa, la quantità di animali in libertà e in contatto fra loro pone qualche problema. 

Laddove cani e gatti girano liberi, la competizione per cibo e territorio é inevitabile. Molti animali subiscono ferite o morsi, e poiché la maggior parte non sono vaccinati, le malattie circolano con facilità. E visto che tantissimi animali non sono sterilizzati, la riproduzione é fuori controllo e molti gattini e cagnolini vengono abbandonati per strada. 

puppy sniffing another dog

Purtroppo le popolazioni della Bolivia e del Cile non hanno le risorse per migliorare la situazione: secondo l'Unicef, il 60% dei boliviani e l'80% dei cileni vivono al di sotto della soglia di povertà.

Grazie alla donazione della Fondazione Edgard & Cooper, HSI ambisce a interrompere questo circolo vizioso, facendo in modo che cani e gatti possano usufruire di vaccinazioni e sterilizzazioni economiche e sicure.

Controllo della popolazione

Con tutti questi animali in circolazione e l'alto rischio di contrarre malattie, é urgente mettere in atto delle misure di controllo della popolazione. Senza l'aiuto di un programma come quello della HSI, la cattura e l'uccisione dei randagi su gestione del governo sarebbero l'unica soluzione possibile. O, peggio ancora, un'azione dei privati decisi a "prendere in mano la situazione". 

Per i prossimi 5 anni, la donazione di 188.864 € permetterà ai veterinari di eseguire almeno 40.000 trattamenti accessibili, sicuri ed efficaci.

Vet from Human Society International

Introdurre una nuova popolazione di cani e gatti sani, sterilizzati e vaccinati é l'unica soluzione per frenare la sovrappopolazione attuale. Tuttavia, vaccinazioni, sterilizzazioni e cure mediche di routine eseguite da veterinari competenti non sono la norma in Cile e in Bolivia come lo sono in Europa. Per il momento, le cure veterinarie non sono alla portata delle tasche della maggior parte dei padroni, che prendono spesso il rischio di confidare nella natura. La nostra donazione coprirà immediatamente il costo di almeno 17.000 trattamenti, e contriburrà a ridurre le cucciolate non desiderate e a tenere sotto controllo la popolazione di cani e gatti.

Cure veterinarie di qualità

La Fondazione Edgard & Cooper crede che tutti i cani e gatti meritino una vita felice, lontana dal dolore e dalle malattie. Non c'é dubbio che boliviani e cileni desiderino il meglio per i loro animali, ma, per il momento, le possibilità sono limitate. I veterinari locali molto spesso non posseggono le competenze necessarie per effettuare operazioni chirurgiche senza mettere in pericolo la vita di cani e gatti. Il 46% dei boliviani intervistati dall'HSI conosce un cane o un gatto deceduto durante una procedura di routine (tra quelli che sono riusciti ad ottenere un appuntamento!). Questa percentuale é enorme. E' urgente aiutare queste comunità a diventare più sicure, più sane e più umane, e migliorare il benessere degli animali che ci vivono.

Il 46% dei boliviani intervistati dall'HSI conosce un cane o un gatto deceduto durante una procedura di routine

local people on the street

La donazione della fondazione aiuterà a formare oltre 100 veterinari locali. L'obiettivo: prodigare cure sicure ed efficaci a cani e gatti, evitare sofferenze inutili e sterilizzare gli animali fin da piccoli, anche nelle zone rurali della Bolivia e del Cile. Il programma di formazione della HSI ha per scopo di consolidare le competenze dei veterinari, ma anche di sensibilizzare l'opinione pubblica alla questione del benessere animale e interessare e coinvolgere tutta la comunità.

Un futuro migliore

HSI ha lanciato un fantastico progetto, che propone una soluzione durevole e a lungo termine al problema della sovrappopolazione. La Fondazione e la comunità Edgard & Cooper sono fierissime di partecipare a questo progetto! HSI lavora inoltre in stretto contatto con le comunità locali, per consentire loro di seguire l'esempio e continuare ad aiutare cani e gatti anche dopo che la donazione sarà stata utilizzata. 

"Siamo estremamente grati di poter contribuire a questo progetto, che mira a un cambiamento duraturo risolvendo il problema alla radice. Questo è l'unico modo per perseguire la nostra missione, creare un mondo in cui tutti i cani e i gatti stanno bene, e garantire un futuro senza sofferenze inutili." - Barbara.