2019: nuova clinica e nuove attrezzature.

new spaces for dogs to recover from surgery

Nel 2019, la nostra donazione di € 64.238 ha permesso di costruire una nuova sala operatoria adeguatamente attrezzata, un ambiente molto più igienico dove operare e seguire la guarigione dei cani. 
  
Grazie alla nuova sala operatoria e alle nuove attrezzature il team della clinica può eseguire circa 2.000 interventi rilevanti ogni anno. Questo non solo salverà e migliorerà la vita di tantissimi cani nel breve periodo, ma a lungo termine aiuterà anche a risolvere problemi di sovrappopolamento. Infatti la clinica – grazie alle nuove strutture – può sterilizzare 9.000 cani ogni anno. Incredibile, no?

2018: nuova cucina

DCC worker scoops out food for stray dogs

Ogni giorno, tre team della clinica caricano un tuk-tuk con 70kg di cibo appena preparato e seguono un percorso di 30 chilometri per la città, dove portano il cibo a cani randagi affamati. Prima del 2018, lo staff doveva preparare questi pasti in una capanna scarsamente illuminata…
  
Nel 2018 la nostra donazione di € 21.210 ha contribuito alla costruzione di una cucina totalmente equipaggiata, creando così un luogo adatto alla preparazione di 1.500 pasti freschi al giorno. 
I restanti € 8.000 sono stati utilizzati per una nuova lavanderia e un magazzino per le risorse mediche.

2017: il reparto di terapia intensiva

Nel 2017 abbiamo donato €6.000. Questi sono stati investiti nel reparto di terapia intensiva, un luogo post-operatorio sicuro e utile per l’assistenza dei cuccioli malati. Grazie a questo reparto, più di 450 cani l’anno ricevono le cure necessarie alla propria sopravvivenza.

Louis, Koen and Jurgen visiting the Intensive Care Unit in the Dog Care Clinic

Anche grazie al tuo costante sostegno a Edgard & Cooper, siamo stati in grado di aiutare la Dog Care Clinic a portare avanti il suo vitale progetto negli ultimi tre anni. Ciò rappresenta un piccolo ma significativo passo verso il nostro sogno: creare un mondo dove cani e gatti possono vivere felici e in salute.

Leggi anche: Nutrire e curare 1.000 cani randagi alla settimana: la storia di Marina Möbius
Scopri →