Crediamo che gli animali allevati per la produzione di carne meritino di essere trattati con rispetto.

Il nostro piano per un approvvigionamento etico

Siamo amanti degli animali, quindi ovviamente vogliamo che quelli allevati per la produzione dei nostri ingredienti vivano una vita felice e in salute.

Gli animali hanno bisogno di spazio per poter esprimere i propri istinti naturali. Ad esempio, gli anelli adorano pascolare nei campi aperti, mentre i polli preferiscono i cosiddetti bagni di sabbia. Sfortunatamente, la filiera produttiva delle carni manca di trasparenza. Gli standard minimi sono estremamente bassi e le certificazioni con gli standard più alti – come quelle dei prodotti biologici – rappresentano solo una piccola parte della produzione delle carni.

Se vogliamo rispettare gli animali della nostra filiera produttiva, dobbiamo sviluppare dei personali standard etici e di approvvigionamento.

Conformità al 100% con elevati standard etici e sostenibili di approvvigionamento

Illustration: farmer selling local products

L’approvvigionamento etico non è una novità per noi. Selezioniamo pesce certificato MSC e ASC per le nostre ricette, così come prediligiamo carne di agnello nutrito ad erba e pollo allevato all’aperto. Ma sappiamo di dover fare di più per onorare i nostri valori.

Poiché la trasparenza è essenziale, abbiamo creato un questionario dettagliato per i nostri fornitori di carne, per capire se rispettano le nostre personali politiche di benessere degli animali.

In futuro, questo assicurerà che QUALSIASI INGREDIENTE utilizzato per i prodotti Edgard & Cooper rispetti degli standard di cui possiamo andare fieri.

Vogliamo diventare l’azienda di pet food più sostenibile al mondo

Oltre a realizzare un packaging interamente sostenibile, vogliamo anche ridurre il nostro impatto ambientale e arrivare a un approvvigionamento etico al 100% dei nostri prodotti entro il 2025. Questi 3 obiettivi ci aiuteranno nella nostra missione: diventare l’azienda di pet food più sostenibile al mondo.

Leggi anche: Come vogliamo realizzare un packaging interamente sostenibile entro il 2025
Scopri →